Intervista della Redazione Fuorilegge

chiedimi_chi_sono

Intervista ad Anna Lavatelli ed Anna Vivarelli della Redazione Fuorilegge (parte prima e seconda). Mare di Libri edizione 2009 - www.fuorilegge.org.

L'intervista è stata realizzata dai ragazzi dell'avamposto fuorilegge Giovani Cavalieri Fuorilegge, Brescia. Le autrici hanno scritto fra gli altri Chiedimi chi sono. Dal diario di viaggio di un giovane vissuto trecento anni fa, San Paolo, 2009.

Submit to Facebook

Le storie, a volte, si fanno da sé e scelgono come essere raccontate

uomo_nero_verde_blu_dett-2Pepe, Calì e Lalò sono amici; insieme inventano storie straordinarie e giocano in cortile. Un giorno, però, Lalò scompare e Pepe e Calì si accorgono che senza di lui giocare a inventare storie non è né facile né divertente. Si avventurano allora in una difficile ricerca trovando infine una risposta, seppur amara, alle loro domande.

Forse Lalò è diventato magro magro e, come un uccello, è passato attraverso le sbarre della gabbia volando via, così ipotizzano Pepe e Calì dinanzi all’uomo verde “Becco di corvo/Tutto si perde/Questa è la casa/Dell’uomo verde”. O potrebbe essere stato rapito dall’uomo nero, come talvolta succede ai bimbi che non si trovano più; Pepe e Calì lo chiedono a lui in persona “Grigia betulla/Buoi sentiero/Questa è la tana/dell’uomo nero”. Oppure, considerato che dalla dimora dell’uomo blu passano tutte le storie del mondo, forse, anzi, per forza, dovrebbe esserci anche la storia di Lalò “Onda di mare/Salta su e giù/Questa è la nuvola/Dell’uomo blu”.

 

Submit to Facebook

Intervista ad Anna Vivarelli, vincitrice del premio nel 1996

Pubblicata da Premio Letterario del Battello a Vapore, venerdì 9 ottobre 2009.

la_coda_degli_autosauriIn occasione del lancio del concorso letterario per gli alunni della scuola primaria “Sfogliare la Natura”, bandito dal Battello a Vapore, inauguriamo una rassegna di interviste con i vincitori delle precedenti edizioni del Premio Letterario. Iniziamo con Anna Vivarelli, vincitrice nel 1996, con il libro LA CODA DEGLI AUTOSAURI, scritto a quattro mani con Guido Quarzo. Il 20 ottobre arriva in libreria un nuovo romanzo della Vivarelli, autrice per ragazzi nota e molto apprezzata: “I fratelli Wilson e il segreto di Penelope”, edito da PIEMME - Il battello a Vapore. Il libro è il seguito di “I fratelli Wilson e la porta magica”, Premio Selezione Bancarellino 2009.

Anna, lei ha vinto il premio letterario del Battello a vapore nel 1996 con LA CODA DEGLI AUTOSAURI. Ci può raccontare brevemente di cosa parla il libro?
Volentieri, anche perché il libro, nonostante tutti gli anni trascorsi, è ancora... vivo e vegeto. È il diario di un ragazzino che, di ritorno dalle vacanze estive insieme alla sua famiglia, si trova incastrato in quello che noi definiamo “Il Grande Ingorgo”, un ingorgo di proporzioni mastodontiche che coinvolge un’area vastissima e che durerà ben venti giorni. Su questa autostrada il tempo trascorre in modo speciale, come in una sorta di ritorno alla vita tribale, e il ragazzino osserva e annota le reazioni delle persone, genitori compresi, mentre, di fronte a nuove esigenze, nasceranno amicizie e conflitti. Alla fine, nulla sarà come prima e la famiglia del protagonista dovrà affrontare una scelta cruciale. Il tono della scrittura, ovviamente, è spesso comico e paradossale, ma al tempo stesso “realistico”.

Submit to Facebook